Intervista a Ben Apfel – Scrivere in italiano oggi


Tra le diverse forme di scrittura e generi che ormai costellano la letteratura italiana, vediamo nascere nuove forme e nuovi stili. Passeggiando tra i siti e i blog, forme di comunicazione diffuse nelle reti, ecco comparire un nuovo ‘Esercizio di stile’ dal titolo Farefuorilamedusa. Secondo quello che dice l’autore, Ben Apfel, si tratta di un ‘romanzo d’amore a puntate’ e i ‘seguaci’ del romanzo sono molto numerosi!

Ho letto il suo romanzo in progress, stile interessante, buona caratterizzazione dei personaggi, gradevole. Però sono curiosa, mi sorgono spontanee molte domande, sui suoi interessi, le sue letture, la/le città in cui vive. Ecco un’intervista all’autore’

Ed ecco alcune domande per iniziare questa breve intervista:

Dalle note biografiche che si leggono sul suo sito, lei ha studiato a Milano ed ora vive in Germania.

1. Questi dati sono reali o, come nel caso diversi scrittori attuali e del passato la sua biografia ed il suo nome sono ‘biographie et nom de plume’?

Sono entrambi vie di mezzo, realtà e fantasia fuse a freddo.

 2. Farefuorilamedusa è il suo primo romanzo?

Il primo che cerco di pubblicare.

3. Ha un piano di sviluppo del romanzo (vedo che lei si dedica alla redazione dei testi il mercoledì) o lo sviluppo nasce sul filo delle idee e degli eventi?

Sì, il romanzo ha una scaletta ma nulla mi vieta di modificarla qua e là, alla bisogna.

4. Senza voler entrare nella sua privacy, quanto c’è di autobiografico nel romanzo (Roma, la mancanza e la ricerca di lavoro, il baby sitting… ecc.)?

 C’è molto di vero e molto di falso, ma è l’emergere spontaneo dello sfondo che mi interessa.

5. Quali sono i suoi generi letterari preferiti, oppure quali sono i suoi titoli preferiti nella letteratura italiana e/o straniera?

I generi tutti, il mainstream mai. Quello è buono per gli analfabeti. Con tutto il rispetto per gli analfabeti.  Io li uso tutti, non capisco perché se c’è una scena a tinte forti non dovrei poter usare strumenti dell’horror. Certo, i nostri editori f  inirebbero, mani nei capelli, per chiedersi e questo dove lo mettiano? Ci deve pur essere una categoria che lo com-prenda… Me la immagini, propria, la scena. Che ridere!

100_3099
Srasbourg – 2013 – Foto Msbd

6. Infine, se lei vive in Germania, conosce sufficientemente bene il Tedesco da poter collaborare al mio blog con testi e/o eventuali lezioni on the web?

Scusa se rispondo con una domanda. Ma perché, il tuo blog è tedesco?  Approfitto comunque della domanda per far sapere una cosa.

Sto per dare vita a una piccola scuola di scrittura. Non la classica scuola di scrittura creativa, in cui si pagano migliaia di euro solo per avere dei contatti da poter, forse, sfruttare. Una scuola in cui prima di mettere mano alla penna si impara a pensare. Osservare e pensare, liberare l’occhio dalle sovrastrutture che generano false prenozioni e poi finalmente immaginare forme di racconto utilizzando la propria stoffa e la forma della propria mente. Una vera e propria scuola di espressione tramite il racconto.

Grazie a Ben Apfel, che ha rilasciato questa intervista, ed al quale auguriamo grande successo!

(MeS)

Annunci

3 pensieri su “Intervista a Ben Apfel – Scrivere in italiano oggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...